24 e 25 novembre un weekend di eventi con i bambini

24 e 25 novembre un weekend di eventi con i bambini

Un weekend da fiaba tra narrazioni, cantastorie e letture ad alta voce. E poi notti da esploratori coraggiosi dei mari e giorni dedicati ai desideri da scrivere nelle letterine a Babbo Natale. Arriva un weekend ricco di eventi in cui si conclude, con tantissimi appuntamenti, la Settimana Nazionale “Andiamo dritti alle storie” di anti per Leggere e dove si cominciano ad assaporare i primi profumi del Natale.

Andiamo dritti alle storie

Anche quest’anno Nati per Leggere (NpL) propone la Settimana Nazionale “Andiamo diritti alle storie!” per tutelare e garantire il diritto alle storie di tutte le bambine e di tutti i bambini. Durante la Settimana Nazionale, che si conclude domenica 25 novembre, operatori e volontari di Nati per Leggere organizzano momenti di letture e seminari di sensibilizzazione con le famiglie negli oltre 4000 comuni italiani aderenti, per diffondere l’importanza delle storie. Sono davvero numerosi gli eventi in calendario in tutte le regioni.

Notte con gli squali a Genova

Appuntamento sabato 24 novembre all’Acquario di Genova con l’appuntamento speciale dedicato ai ragazzi dai 7 agli 11 anni, Notte con gli squali è l’avventura che consente di far conoscere l’affascinante mondo marino genovese in un contesto insolito e suggestivo: la notte.

I bambini sono invitati a partecipare ad un misterioso viaggio alla scoperta degli animali che popolano l’Acquario, vivendo l’emozione di dormire davanti alla vasca dei grandi predatori del mare.

Mandala dell’amicizia a Torino

Domenica 25 novembre alle OGR, Corso Castelfidardo 22, Torino: il Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli con il network ZonArte sostenuto da Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT propone una grande festa per le famiglie dal titolo Mandala dell’amicizia, come momento d’incontro tra culture, in una speciale collaborazione con il Gruppo Abele e Binaria.

Interverranno rappresentanti di comunità provenienti da diversi Paesi: Cina, Perù, Senegal, Brasile per condividere elementi caratterizzanti delle proprie identità culturali attraverso esperienze narrative e creative. Nel workshop, come sempre aperto a tutti, saranno realizzati coloratissimi mandala in forma di planisferi sconfinati.

G! come giocare a Milano

FieraMilano City per un intero weekend si colora di giochi e giocattoli di ogni tipo, per tutti i gusti e tutte le età. Dal 23 al 25 novembre, torna infatti G! Come Giocare, tre giorni di spettacoli, laboratori e tantissime sorprese.

Ci sarà anche l’Ufficio Postale di Babbo Natale dove i bambini con le loro liste dei desideri saranno accolti dagli elfi per consegnare le loro lettere. Inoltre i canali televisivi per bambini K2 e Frisbee festeggeranno il 20° compleanno del mitico gattone protagonista del cartone animato “Oggy e i maledetti scarafaggi” con coinvolgenti attività e tante sorprese per i fan di tutte le età.

Anche quest’anno G! Come Giocare raddoppia gli spazi con due padiglioni dedicati alle novità del mondo dei giocattoli e all’intrattenimento per tutta la famiglia.

Tra le novità ci sarà il Trenino dei diritti dei bambini in cui ogni vagone rappresenta metaforicamente i diritti fondamentali dei più piccoli e sui quali esperti psicologi, tra cui la psicoterapeuta e scrittrice Stefania Andreoli, organizzeranno attività ludico-didattiche.

Mafalda in mostra a Casalmaggiore (CR)

“Mafalda la contestataria da 50 anni in Italia” al Museo Diotti di Casalmaggiore (CR), è una mostra che propone 100 strisce realizzate tra il 1964 e il 1973. Le strisce di Mafalda esposte, per la prima volta in Italia, sono state ricavate dagli originali di Quino, in principio inaccessibili.

A corredo della mostra vi sono anche la riproduzione della celebre panchina di Buenos Aires con la statua di Mafalda, la famosa Citroen “due cavalli” del papà di Mafalda, lo spazio TV con la proiezione dei cartoni animati e l’atelier con laboratori per bambini.

Giochi d’acqua a Venezia

Il caratteristico colore dell’acqua e le sue molteplici sfumature hanno fatto del blu un colore caro agli artisti di tutti i tempi. Di questo si riflette al Guggenheim di Venezia con un percorso dedicato ai bambini scoprendo che Pablo Picasso lo impiega nel suo “periodo blu”, Vasily Kandisky lo paragona al suono grave del violoncello o del contrabbasso, Piet Mondrian lo definisce il colore della stasi, della quiete e dell’equilibrio mentre, nel 1960, Yves Klein brevetta l’International Blue Klein. Durante la visita al museo si osservano da vicino opere ispirate al mare e all’acqua e si sperimenta in prima persona tutte le tonalità di blu e i materiali in cui è possibile ritrovarlo.

Nella grotta di Babbo Natale a Ornavasso (Verbania)

Sono tornate ad accendersi le luci della Grotta di Babbo Natale a Ornavasso (Verbania). Tra le novità di questa nona edizione il Villaggio dei Twergi, un’area Parco di 20 mila metri quadrati tra boschi e caverne.

Sabato 24 e domenica 25 novembre andranno in scena i nuovi show ripetuti durante tutta la giornata, con la partecipazione degli  artisti di All Crazy.

E poi alle ore 12 e alle 16 è atteso l’arrivo di Babbo Natale con le renne vere e lo spettacolo natalizio nel villaggio.

Sulle tracce degli animali del bosco a Pordenone

Sabato 24 novembre il Museo di Storia Naturale di Pordenone propone un’attività per i bambini per scoprire in modo diverso le collezioni del museo. 

Per i bambini da 6 anni in su sarà un’occasione per esplorare il museo in modo interattivo e divertente, alla scoperta di alcuni aspetti delle collezioni esposte: in questo caso si lavorerà sui diversi tipi di impronta che lasciano gli animali e sulle altre tracce che ci permettono di risalire alle loro caratteristiche, abitudini e peculiarità.

Babbo Natale a Montecatini Terme

Le luci sulla Città del Natale sono accese in Piazza del Popolo e sono aperte le porte della Città del Natale di Montecatini Terme. Non manca anche quest’anno il Santa Claus Village, i pony di Babbo Natale per fare il battesimo della sella e divertirsi in un giro in calesse come una volta, e poi la pista di pattinaggio e la ruota panoramica.

Post Your Thoughts

Iscriviti alla Newsletter
Resta in contatto con Trip4Kids e tieniti aggiornato sulle ultime novità.
Spazio sponsorizzato