A casa con Munari tra creatività e fantasia

Per impedire alla noia di prendere il sopravvento in queste settimane di quarantena si può trasformare la casa in un laboratorio creativo. Non serve la bacchetta magica e neppure possedere materiali speciali, basta entrare nello spazio online In casa con Munari realizzato dall’Associazione Bruno Munari (ABM) in collaborazione con lo studio di web design Incode di Cremona. In un click si viene subito catapultati all’interno della casa dell’artista, si esplorano i suoi spazi virtuali e oltre a videoletture e giochi si viene guidati in divertenti sperimentazioni da provare in autonomia. Siete pronti all’esplorazione? Benvenuti in casa Munari!

Atrio: Appena entriamo nello spazio virtuale veniamo accolti dalla nostra guida pelosa, il gatto Galeazzo e ci troviamo davanti a 4 porte colorate. Ciascuna vi permetterà di accedere a diversi ambienti e chissà cosa troverete all’intero… Apriamo subito la prima:

A casa con MunariLa porta rossa è quella della Biblioteca: qui troverete le video letture di Silvana Sperati – educatrice, formatrice e socia dell’Associazione Bruno Munari – dedicate ad alcuni libri di Munari, in un intreccio curioso di storie e scoperte che vi terranno col fiato sospeso pagina dopo pagina: conoscerete la giraffa Lucia che porta una grande cassa, la zebra Carmela, il leone Ottavio e tanti altri animali protagonisti della storia Toc toc… chi è? Apri la porta; se amate i giochi di illusione prestate attenzione a cos’ha in mano il Prestigiatore giallo e poi aiutate Gigi a cercare il suo berretto scomparso, lui è il protagonista del libro Gigi cerca il suo berretto, dove mai l’avrà cacciato?.

La porta gialla apre il Laboratorio: questo è il luogo ideale dove sperimentare e scoprire divertendosi. Vai a caccia di lettere e prepara il tuo Alfabetiere, scegli quelle che ti piacciono di più e scrivi una rima con ciascuna di esse. Quanti punti sai trovare e quante linee sai cercare? Osservate in casa e catturateli tutti con una foto, vi stupirete in quanti oggetti compariranno.

Ma le sperimentazioni non solo finite qui perchè con le schede Personaggi Fantastici e Che faccia mi metto? affronterete il tema del fotomontaggio: creerete tanti nuovi personaggi, facce, e creature fantastiche tagliando, incollando e modificando le foto di giornale.

La porta azzurra è quella del Terrazzo: il terrazzo di Munari è rigoglioso, pieno di bonsai, palmette e bamboo. Qui trascorreva molto tempo in compagnia del gatto Galeazzo e oltre ad occuparsi di coltivare e mantenere le sue piante osservara molto il paesaggio circostante. Se avete anche voi un terrazzo o un giardino andate ad osservare la natura e ciò che si trova attorno alla vostra abitazione, scattate delle foto e ingranditele, sarà sorprendente tutto quello che riuscirete a scoprire.

La porta verde è quella della Stanza dei giochi: per Munari il gioco è una cosa seria! Avete mai provato a guardare alle vostre costruzioni da un’altra prospettiva? Esplorate il materiale, la forma, tutte le sue caratteristiche, il modo in cui un pezzo di incastra con l’altro, quante cose si possono realizzare. Lasciatevi poi guidare dalla fantasia, dalla creatività per dar vita a costruzioni sempre diverse.

Tutte le sperimentazioni realizzate dai bambini assieme a genitori, nonni o educatori verranno raccolte per dar vita ad un museo virtuale, costruito tutti insieme come un libro Menabò. In casa con Munari è accessibile comodamente anche dal tuo smartphone.

Post Your Thoughts

Iscriviti alla Newsletter
Resta in contatto con Trip4Kids e tieniti aggiornato sulle ultime novità.
Spazio sponsorizzato