A Comano tornano le giornate della dermatite atopica

Terme di Comano bebè

Già dagli 8 mesi i bambini possono essere curati alle Terme di Comano

Le Terme di Comano aprono anche quest’anno le loro porte sabato 2 e domenica 3 giugno per Le Giornate della dermatite atopica.

La dermatite atopica è la più frequente malattia infiammatoria cutanea ad andamento cronico-recidivante dell’età infantile che impone un notevole onere a carico non solo dei pazienti ma anche delle loro famiglie ed è una delle prime malattie che si presenta durante l’infanzia, l’esordio si ha nel 45% dei casi entro i primi 6 mesi di vita.

Le Terme di Comano, si trovano in Trentino, tra il Lago di Garda e le Dolomiti di Brenta, sono un centro di eccellenza in Europa per la cura dei problemi di pelle e della dermatite atopica e come ogni anno, anche quest’anno, aprono le loro porte per offrire un’occasione importantissima per le famiglie che hanno o pensano di avere bambini con questa affezione e che non hanno informazioni su come gestirla, per riconoscere e individuare i sintomi, conoscere le opzioni terapeutiche, affrontare gli aspetti psicologici, avere un aproccio globale al problema e valutare il periodo più appropriato per curare i piccoli.

Il 2 e 3 giugno le Terme di Comano offrono a titolo gratuito un doppio servizio:

  • la visita medica specialistica al bambino per fare il punto sulla dermatite atopica e definire un programma di cura su misura
  • la scuola dell’Atopia, un incontro a taglio medico e psicologico rivolto ai genitori, per dare un’informazione completa sulla malattia e sulle opzioni terapeutiche, sulla gestione a casa e così via.

Prenotazioni obbligatorio online sul sito www.termecomano.it oppure al  telefono 0465-701277.

E se i genitori decideranno di curare i propri bimbi alle Terme di Comano, sino al 4 novembre Il dottor Baldo e il suo team multispecialistico ( un pediatra allergologo, un dermatologo, un idrologo, un otorinolaringoiatra e uno psicologo), in un piano del centro termale completamente ristrutturato e interamente dedicato ai bambini, prenderanno in carico il bambino, già dagli 8 mesi di vita, e da quel momento si dedicherà al rapporto con lui e la sua famiglia, non solo per la diagnosi e la cura in loco ma, unico in Italia, per inserirsi in un percorso di affiancamento e consulenza anche una volta tornati a casa. Costantemente e permanentemente, attraverso contatti telefonici e mail, addirittura con anche il medico curante – pediatra.

Posizione

Post Your Thoughts

Iscriviti alla Newsletter
Resta in contatto con Trip4Kids e tieniti aggiornato sulle ultime novità.
Spazio sponsorizzato