A Torino con i bambini: 10 cose da non perdere

A Torino con i bambini Reggia

Torino è forse una delle città più stimolanti per essere visitate con i bambini. L’abbiamo “esplorata” più volte, con bambini piccolissimi e poi più grandicelli, ed ogni volta si sono accesi entusiasmi e la voglia di ritornare. Ed è anche una città piacevole per l’intera famiglia. Un luogo dove grandi e piccoli possono costruire insieme il percorso che è più nelle corde di ciascun membro della famiglia, alternando musei suggestivi e che non hanno nulla di “stantio” a parchi dove scatenarsi in giochi ed esplorazioni fino a Borghi Medioevali e Regge dove sembra di ritornare indietro nel tempo. Ecco qui una mappa per andare a colpo sicuro e “catturare” i propri piccoli viaggiatori.

  1. Aiuto, una mummia!

Non potevamo che partire da qui. Certo è un classico, ma è una meta affascinate per grandi e bambini che riserva sorprese davvero piacevoli per tutta la famiglia. Il Museo Egizio è considerato il più importante del mondo dopo quello del Cairo. E da solo vale davvero una visita a Torino. Se a questo aggiungiamo che nel weekend il museo offre un ricco programma di visite guidate e laboratori per i più piccoli le ragioni davvero non mancano per metterlo tra le prime mete della nostra lista di luoghi da non perdere a Torino.

  1. Cinema con vista sulla città

Al Museo Nazionale del Cinema, realizzato all’interno di un edificio simbolo della città, la Mole Antonelliana, si possono vedere macchine ottiche pre-cinematografiche, lanterne magiche, attrezzature cinematografiche antiche e moderne, pezzi provenienti dai set dei primi film italiani e altri cimeli nazionali e internazionali. Una visita interessantissima anche per i bambini. E tutte le domeniche per le famiglie laboratori e visite guidate. Salendo sull’ascensore panoramico si gode inoltre una splendida vista sulla città e le Alpi che la abbracciano.

A Torino con i bambini Museo del Cinema

3. A piedi nel parco

Il Parco del Valentino, lungo le rive del fiume Po, si presta a passeggiate per tutta la famiglia. I grandi viali sono comodi da percorrere con i passeggini ma anche in bicicletta, rollerblade o monopattino. Esplorando i viali, i boschetti, il Giardino Roccioso, l’Orto Botanico, la Fontana dei mesi e non da ultimo i tantissimi giochi nell’area attrezzata. Spesso qui vengono organizzati eventi, spettacoli e manifestazioni nel weekend o nelle giornate festive. Ad esempio il pomeriggio del 31 ottobre nel Parco del Valentino di Torino il Conte Dracula, Mavis, Murraj e gli altri personaggi di Hotel Transylvania vi aspettano per una speciale caccia al tesoro. In palio una gustosa sorpresa per chi riuscirà ad arrivare, indizio dopo indizio, all’ultima tappa.

  1. Facciamo un salto nel Medioevo?

Sembra proprio di fare un salto indietro nel tempo al Borgo Medioevale, nel Parco del Valentino. Realizzato come padiglione dell’Esposizione internazionale che si svolse a Torino nel 1884 è una riproduzione abbastanza fedele di un tipico borgo tardo medievale in cui sono ricostruite vie, case, chiese, piazze e fontane. Nel weekend o durante le feste non è raro trovare un calendario interessante di attività per le famiglie e i bambini.

A Torino con i bamibni borgo

  1. A come Ambiente

Inaugurato nel 2004 all’interno del parco scientifico e tecnologico dell’Environment Park, il Museo A come Ambiente, è primo museo in Europa interamente dedicato ai temi ambientali, da oltre dieci anni offre spazi creativi, exhibit, laboratori, percorsi didattici esperienze che stimolano la curiosità, l’esplorazione, la conoscenza dell’ambiente per scoprire come l’uomo vi interagisce e come può preservarlo. Quattro sezioni (energia, trasporti, rifiuti, acqua) con percorsi tematici e didattico-ludici pensati per aiutare i più piccoli (e i più grandi) nella riflessione sui comportamenti eco-ambientali da intraprendere.

Torino con i bambini a come ambiente

  1. A naso in su

A Pino Torinese, sulla collina di Torino, accanto all’Osservatorio Astronomico c’è una meta davvero interessante con i bambini: Il Museo dell’Astronomia e Planetario “Infini.to”. Al Planetario, grazie ad sistema, che è al momento il più avanzato al mondo, è possibile vedere il cielo ad un’ora precisa in un preciso punto della terra oppure raggiungere un pianeta lontano restando comodamente seduti in poltrona. Anche qui si possono trovare tantissime proposte per le famiglie e i bambini. Ad esempio in occasione della feste delle streghe, il Planetario organizza la grande sfilata delle maschere astronomiche. Si può arrivare già mascherati oppure costruire la propria maschera nell’atelier del planetario. E ogni primo weekend del mese c’è una programmazione rivolta alle famiglie con bambini.

  1. Piccoli artisti crescono

Le collezioni permanenti del Gam, la Galleria Civica d’arte Moderna, offrono molti spunti per scoprire le trasformazioni dell’arte dall’Ottocento al Novecento attraverso strani ritratti eseguiti con materiali e tecniche diverse: dal gesso di Davide Calandra alla pittura e collage di Otto Dix, sino alla scultura dipinta di Pino Pascali e alla tela di Francis Picabia. E dopo aver osservato le opere nelle sale l’esplorazione continua nell’Education Area con i laboratori per le famiglie.

A Torino coni bambini gam

  1. Museo nazionale dell’automobile

Rinnovato recentemente, il museo piacerà  molto ai maschietti e ai loro papà. In spazio nuovo, estremamente avveniristico e suggestivo, si può ripercorrere la storia dell’automobile. Ogni piano del museo è dedicato a un tema diverso: uno è dedicato a L’automobile e il novecento, mentre il primo piano a L’automobile e l’uomo e il piano terra a L’automobile e il design. Il museo, che si trova a due passi dal parco del Valentino, è davvero family friendly con spazi e servizi ad hoc perle famiglie.

  1. Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli

La Galleria che si trova nel celebre scrigno di acciaio e vetro di Renzo Piano, raccoglie una selezione di opere provenienti dalla collezione privata di Gianni e Marella Agnelli. E tutte le domeniche si possono trovare laboratori e atelier per bambini a partire dai 4 anni con percorsi espressivi che si ricollegano alla collezione permanente o alla mostra di volta in volta in corso.

Torino con i bambini

  1. Una reggia da fiaba

La Reggia di Venaria Reale si trova alle porte di Torino, è una delle maggiori residenze sabaude in Piemonte. Probabilmente la più grande per dimensioni e paragonabile, quanto a struttura, alla reggia francese di Versailles. Affascinante e bellissima da vedere con i bambini, ai più piccoli offre anche un percorso ad hoc con la Penna Magica, un’”audio-penna”  interattiva dedicata ai bambini dai 7 agli 11 anni che li guida in una divertente caccia al tesoro. E nei giardini non perdetevi il Fantacasino, un luogo magico dove divertirsi e fare scoperte e il Giardino delle Sculture Liquide di Penone. E una volta qui non si può non regalarsi una bella passeggiata al Parco della Mandria. Da visitare in bicicletta, noleggiandole all’interno del parco o con una bella passeggiata. Inoltre, recentemente è stata aperta la Cascina Oslera, un nuovo ingresso al parco che si trova sulla direttissima per Lanzo, che offre spazio gioco bimbi, noleggio bici e una interessante opportunità di soggiornare dentro l’area protetta in resort e in tenda.

A Torino con i bambini Venaria

 

UNA DRITTA:

Se siete alla ricerca di notizie sugli eventi in corso in città e nei dintorni sul sito TorinoBimbi trovate tantissime info aggiornate e tutte a misura di famiglia.

Post Your Thoughts

Iscriviti alla Newsletter
Resta in contatto con Trip4Kids e tieniti aggiornato sulle ultime novità.
Spazio sponsorizzato