Città chiuse: la natura è alla finestra

Città chiuse_la natura è alla finestra

Giochi con protagonisti piante e animali, birdwatching a km0, esperimenti scientifici, osservazioni meteo, tutorial video per imparare a disegnare gli insetti, tuffi coi delfini e giochi con le foche, esplorazioni dall’alto per scoprire gli elementi naturali del proprio quartiere, anche stando a casa si possono fare esperienze nella natura da vero scienziato ed esploratore. Ecco alcuni eventi da non perdere.

Città chiuse: la natura è alla finestraLa natura vista dalla finestra. Giochi con protagonisti piante e animali, tutorial video per imparare a disegnare gli insetti e collocarli nel proprio ambiente. Esplorazioni dall’alto per scoprire gli elementi naturali del proprio quartiere, birdwatching a km0 dalla propria finestra o balcone. Sono queste alcune attività di educazione ambientale da realizzare a casa che Eliante, cooperativa sociale impegnata nella tutela e conservazione dell’ambientepropone a insegnanti, bambini e ragazzi in questi giorni in cui le scuole sono chiuse a causa dell’emergenza Covid-19. Sul blog di Eliante e sui suoi social network (Facebook e Linkedin) si trovano esperienze facilmente realizzabili a casa per scoprire come la natura possa far parte anche della vita domestica.

#Scienzasulbalcone. Si può anche partecipare a un esperimento scientifico direttamente affacciandosi dal balcone o dalla finestra. L’iniziativa si chiama #Scienzasulbalcone ed è promossa dal Consiglio Nazionale delle Ricerche. L’obiettivo è mappare la quantità di luce notturna lungo tutta la penisola italiana, cioè l’inquinamento luminoso. Cosa dovete fare? Ve lo spiega Luca Perri, astrofisico e divulgatore scientifico, di #Superquark+. Tutte le info per partecipare si trovano sul sito del CNR.

Ecotips è il primo diario italiano della Natura dal terrazzo promosso dal WWF: tutti coinvolti in un’inedita operazione di Citizen Science ‘casalingo’ sfruttando l’arrivo della primavera con osservazioni sul meteo, sui piccoli impollinatori, la ‘foresta’ in casa e poi consigli per diventare piccoli botanici, ornitologi, entomologi, astronomi (wwf.it/ecotips)

In compagnia dei delfini. Sul canale YouTube di Zoomarine si scopre la giornata di delfini, pinguini, pinnipedi, uccelli tropicali e molto altro accompagnati dagli addestratori del parco. Nella baia dei pinnipedi, a guidare i piccoli è Mattia, uno degli addestratori del Parco mentre nello stadio dei delfini, si è in compagnia di Francesca, anche lei addestratrice di Zoomarine, e della delfina Lea.

Adotta una tigre. Botsman, e poi Nudan, Akasha, Maituk, Luva sono alcuni degli animali ospiti del Parco Natura Viva di Bussolegno (VR), acquistando un biglietto da utilizzare alla riapertura del parco si adotta una delle specie ospitate dal parco e sulla pagina FB si gioca al VitaQuiz e si scoprono tante curiosità sugli animali (parconaturaviva.it).

Il Muse a casa. Il Muse, il Museo delle Scienze di Trento ha lanciato l’iniziativa #iorestoacasa con lezioni online, visite virutali e progetti multimediali a cui partecipare da casa. Oltre 50 fino ad oggi le risorse online messe a disposizione di tutti. Tra le proposte c’è “Step by step”, una trentina di videoclip che raccontano l’organizzazione del percorso espositivo e le installazioni del museo in una sorta di viaggio virtuale attraverso l’evoluzione della vita sulla Terra, “Per curios* di natura”, un insieme di materiali video divisi in capitoli per parlare di geologia, preistoria, biodiversità ed ecologia alpina, e“Mettiti in gioco”, video-tutorial per imparare a programmare e una selezione di altri video e proposte per chi è appassionato di scienza e tecnologia.

Potrebbe anche interessarti:

I musei per bambini da visitare online per giocare e imparare

Eventi per bambini online da non perdere

Post Your Thoughts

Iscriviti alla Newsletter
Resta in contatto con Trip4Kids e tieniti aggiornato sulle ultime novità.
Spazio sponsorizzato