Fall foliage le passeggiate più belle per scoprire i colori dell’autunno

Fall foliage le passeggiate più belle

Foto di Thales

L’estate sta finendo e tra non molto la natura inizierà a mostrare tutte le sue molteplici cromie autunnali: è il foliage. Un fenomeno particolarmente affascinante che vede il cambiamento del colore delle foglie degli alberi regalando agli occhi uno spettacolo unico. Un’ottima occasione per organizzare delle passeggiate con tutta la famiglia e far scoprire ai bambini la bellezza della natura in questa stagione.

Ecco 5 proposte per godersi a pieno il fall foliage con i bambini:

1. Una passeggiata nei Gardini di Sissi (Merano – Alto Adige)

I Giardini di Castel Trauttmansdorff vengono chiamati anche Giardini di Sissi, dati i diversi soggiorni dell’Imperatrice d ‘Austria, e passeggiandovi sembra quasi di trovarsi all’interno di una fiaba. La varietà di paesaggi che si possono scoprire è veramente incredibile e stupirà sia grandi che piccini. La superficie di 12 ettari propone una varietà di ben 80 ambienti botanici suddivisi in 4 aree tematiche, che durante il periodo autunnale mostrano i colori più spettacolari: Boschi del Mondo (svela le miniature delle foreste americane e asiatiche), Giardini del Sole (dedicate al fascino mediterraneo), Paesaggi tipici dell’Alto Adige (per scoprire la vegetazione autoctona) e la sezione Giardini Acquatici e Terrazzati (dedicata alla tipica architettura europea dei giardini, tra rivoli d’acqua ed eleganti scalinate). Un vero viaggio intorno al mondo che in poche ore vi permetterà di immergervi nella bellezza autunnale della natura grazie alle numerose stazioni multisensoriali, come il ponte delle avventure nel bosco ripariale spontaneo o l’orologio delle libellule, che vi permetteranno di toccare, osserva e… annusare la stagione autunnale!      

Da non perdere la giornata dedicata alle famiglie Autunno in giardino, che si terrà domenica 14 ottobre dalle 10:00 alle 17:00 e che vi permetterà di scoprire assieme ai vostri bambini tutti i segreti del mondo delle piante durante questo periodo dell’anno.

Per ulteriori informazioni relativamente all’iniziativa, agli orari di apertura e prezzo d’ingresso rimandiamo al sito de I Giardini di Castel Trauttmansdorff.

2. Il trenino del foliage lungo la ferrovia Vigezzina-Centovalli (da Domodossola itinerario tra Piemonte e Svizzera)

Un modo originare per godersi lo spettacolo del fall foliage potrebbe essere quello di salire sul trenino della storica ferrovia Vigezzina-Centovalli e osservare dal finestrino l’alternarsi dei colori. La linea collega l’Italia alla Svizzera attraversando 83 ponti e gole profonde regalando un tour panoramico che emoziona sempre i bambini. Quella che per molti è la ferroviara panoramica più bella d’Italia attraversa la Valle Vigezzo per un viaggio lungo 52 km e della durata di 2 ore (i più piccoli, state sicuri, non avranno proprio il tempo per annoiarsi). Per sgranchirsi un po’ le gambe e immergersi nei colori autunnali della natura basta scendere in una delle 32 stazioni intermedie (18 in Italia e 14 in Svizzera) per iniziare una passeggiata nei boschi e tra la vegetazione. Prima di raggiungere la montagna ticinese, poi, consigliamo una visita agli splendidi borghi di pietra delle Centovalli, ad esempio Malesco, dove ha sede il Museo della Pietra ollare e degli scalpellini, e Villette, il paese delle meridiane.

Potrete salire a bordo del trenino del foliage dal 13 ottobre al 4 novembre e acquistando un biglietto speciale avrete diritto a ricevere degli omaggi costituiti da prodotti tipici delle zone a cavallo tra Italia e Svizzera.    

Per scoprire l’itinerario completo del trenino del foliage, rimandiamo al sito della ferrovia Vigezzina-Centovalli.

3. In Wild Bus alla scoperta delle sfumature del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi (Toscana – Emilia Romagna)

Il Parco delle Foreste Casentinesi, nel cuore dell’Appennino Tosco-Emiliano, è un’area protetta dal 1993 e durante il periodo autunnale diventa un vero e proprio tripudio di sfumature che vanno dal rosso più caldo al giallo più squillante. Questa foresta millenaria, una delle più antiche d’Europa, è ricca di boschi misti e fin dal 1012 è stata accuratamente protetta dall’Ordine dei Monaci Camaldolesi, che rimase per secoli l’unico custodie di questo prezioso patrimonio naturalistico.

Da molti anni il Parco ha deciso di attivare per i suoi visitatori un servizio davvero speciale: un bus navetta, il Wild Bus del bosco, che vi scorterà all’interno dell’area protetta. Durante l’escursione la guida naturalistica vi accompagnerà nei luoghi più caratteristici del Parco, ovvero il Monte Penna, la Foresta Monumentale de La Verna e la Foresta della Lama. Per i bambini sono state pensate anche delle attività didattiche lungo il fiume e laboratori naturalistici affinché possano entrare in contatto diretto con la natura.

Per vivere questa esperienza immersiva nella foresta autunnale è richiesta la prenotazione entro le ore 12:00 del giorno precedente. Se pensate di effettuare la visita di domenica, in questo caso è previsto il pranzo al sacco, quindi meglio prepararsi una bella scorta di panini e snack. Il servizio di navetta Wild Bus è accessibile da 3 stazioni di partenza: Bagno di Romagna (FC) e Santa Sofia (FC), al di là del confine toscano, e Badia Prataglia (AR).

Per ulteriori informazioni: Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi

4. Il Parco Giardino Sigurtà nella sua ultima veste stagionale (Valeggio sul Mincio – Veneto)

Questo parco di ben 60 ettari è un luogo splendido che val la pena scoprire in qualsiasi stagione, ma in autunno regala sicuramente delle sensazioni uniche. Potete esplorarlo in lungo e in largo a piedi o  noleggiando le biciclette o se preferite una golf-car, e se volete rilassarvi potete salire a bordo del trenino che in 35minuti di tour vi racconterà la storia e le curiosità sul Parco oppure sullo shuttle con una guida locale che risponderà a tutte le curiosità dei bambini più curiosi.

Oltre a hibiscus, begonie, coleus e altre specie floreali di indiscussa bellezza, i veri protagonisti dello spettacolo del foliage autunnale sono gli aceri giapponesi, i coloratissimi esemplari di liquidambar, ginkgo, lagerstroemie e carpini. Per non lasciarvi sfuggire l’occasione di potervi godere il Parco sotto una luce diversa vi segnaliamo la possibilità di partecipare a due visite guidate gratuite, previo acquisto del biglietto di ingresso, domenica 11 novembre, l’ultimo giorno di apertura per la stagione 2018. I due turni di visita sarenno dalle 10:30 alle 14:00 e per prenotare basterà comunicarlo in biglietteria la mattina stessa.          

Se l’idea di andare alla scoperta di questo splendido parco ha già catturato i vostri piccoli amanti della natura, rimandiamo al sito del Parco Giardino Sigurtà per ulteriori dettagli.

5. Immersione dei colori dell’autunno con le escursioni all’Oasi Zegna (Biella – Piemonte)

Se siete una famiglia di sportivi o semplicemente amate scoprire la bellezza nella natura vi consigliamo 3 percorsi adatti alle famiglie per trascorrere una giornata all’aria aperta all’Oasi Zegna. Il primo percorso, il più amato, è quello attraverso la faggeta del Bosco del Sorriso, tra betulle, larici e abeti che assumono un aspetto magico (8, 9, 13 e 14 ottobre); la passeggiata tra i castagni della Brughiera, invece, vi farà immergere nelle tonalità avvolgenti del rosso e dell’arancio verso l’area più bassa dell’Oasi approfittando per godere a pieno dell’attimo irripetibile in cui le foglie cadono, danzando leggiadre come ballerine. I vostri piccoli ne rimarranno sicuramente incantanti (20 e 21 ottobre); l’ultima escursione si svolge lungo La via dei Santuari attraverso una strada circondata da castagni secolari. Sempre dal 20 al 21 ottobre, la frazione di Portula di Castagnea diventa protagonista della tradizionale Festa di Castagnea e delle sue castagne, l’occasione perfetta per  una cena autunnale presso l’Agriturismo Oro Berta. Domenica mattina potrete prendere parte a una passeggiata nel bosco e nel pomeriggio tanti giochi per i più piccoli e… castagne per tutti! Ci sarà da leccarsi i baffi tra assaggi delle dolcezze locali e degustazioni di ottimo succo di mele, per brindare tutti insieme alla stagione più suggestiva dell’anno.

Per scoprire in dettaglio le diverse passeggiate e la Festa di Castagnea rimandiamo al sito dell’Oasi Zegna.

Fall foliage le passeggiate più belle-Oasi

Post Your Thoughts

Iscriviti alla Newsletter
Resta in contatto con Trip4Kids e tieniti aggiornato sulle ultime novità.
Spazio sponsorizzato