Il Tarvisio con i bambini: 10 cose da fare

Il Tarvisio con i bambini

Le vacanze in montagna possono essere declinate ogni giorno seguendo l’inclinazione del momento tra passeggiate tra i boschi, visite organizzate nelle aziende biologiche, fattorie didattiche per i più piccoli e alpinismo ed escursionismo per chi ama una vacanza attiva. 

Risvegliarsi circondati da un panorama da sogno è il desiderio di tutti, ed anche i bambini saranno felici di godere al meglio dei vantaggi dell’aria fresca e dei vasti prati su cui potranno felicemente correre e divertirsi, magari accompagnati da un pic-nic con prodotti locali semplici e genuini. 

Sotto questo aspetto Tarvisio, comune della provincia di Udine, propone molte attività che accontenteranno grandi e piccini. Inoltre la Forest Camp Card, questa estate, darà agli iscritti numerose agevolazioni, sconti, promozioni ed entrare gratuite convenzionate in paese e nella Val Canale.   

Ecco dieci proposte da vivere in questa meravigliosa zona del nostro Paese, sul confine con l’Austria e la Slovenia: 

1. Forest Bathing: una full immertion nella natura

Lo avete mai provato il Forest Bathing? Letteralmente “un bagno nella foresta” che si ispira ad una pratica giapponese (shinrin-yoku). Per entrare in contatto con la natura il Forest Bathing è l’esperienza perfetta. Ispirandosi a diversi studi che dimostrano il grande impatto positivo che gli elementi naturali hanno sul nostro corpo, le Forest Therapy Guide trasporteranno i visitatori in un viaggio immersivo all’interno della foresta. Grazie ai terpeni, sostanze con azione antinfiammatoria e stimolatrice delle difese immunitarie, persone di tutte le età potranno riscontrare diversi benefici legati al sistema immunitario e nervoso, oltreché alla frequenza cardiaca. Si è anche riscontrato che si può percepire un miglioramento delle capacità di concentrazione e memorizzazione. L’esperienza permetterà di rigenerare la propria salute psicofisica, recuperando il ritmo naturale del corpo. Il tutto attraverso un rilassamento che permetterà di ritrovare un’energia tutta nuova, anche grazie ad alcune attività ricreative di ascolto, consapevolezza di sé e dell’ambiente circostante. Si tratta di un’esperienza interessante per grandi e piccini, che potranno conoscere più da vicino le tante meraviglie che la natura ci offre. 

2. Il rifugio dei folletti 

Se in città possiamo limitarci quasi unicamente alla compagnia di cani e gatti, l’Azienda Agricola Kratter apre le sue porte per far conoscere a tutti i suoi visitatori i propri animali. L’iniziativa punta ad educare le persone al rispetto dei nostri amici a quattro zampe, che vivano in un salotto o in una stalla, fornendo tante informazioni utili legate all’attività agricola e all’educazione alimentare. Quattro laboratori integrativi saranno disponibili, a rotazione, durante il periodo estivo: la magia della lana, l’orto dei bambini, asinelli emozionanti e Gaia l’ape operaia.  

3. Piccoli scalatori crescono

L’arrampicata sportiva è un’esperienza per ogni piccolo temerario: molte sono le strutture che permettono di approcciarsi ad uno sport che riporta l’uomo a totale contatto con la natura, fino ad abbandonarsi ad essa. Ovviamente per le vere e proprie scalate bisognerà aspettare, se non si è abbastanza grandi, ma ogni età può iniziare a prendere dimestichezza con le basi dell’attività. L’arrampicata stimola le capacità percettive e porta ad esplorare istintivamente le condizioni dell’ambiente circostante comprendendo, attraverso l’approccio esperienziale, le interrelazioni e gli equilibri esistenti in natura. 

4. Cascate spettacolari

Il fenomeno carsico delle acque sotterranee del Friuli-Venezia Giulia è un’attività imperdibile nella zona, per imparare, con una semplice visita, alcune basi di geologia e speleologia. La visita al Fontanon di Goriuda, spettacolare cascata in Val Raccolana e punto di sbocco delle acque dell’Altopiano del Canin, lascerà ogni visitatore a bocca aperta. Soprannominata la “Cascata del Sole”, è un capolavoro della natura imperdibile, soprattutto per il breve tratto sotterraneo esplorabile che si trova alle sue spalle. Un’esperienza suggestiva che lascerà nella mente di tutti indelebili ricordi proprio per le sue riconosciute bellezze e unicità. 

5. Un museo nella roccia 

Si sale a bordo del trenino elettrico del Parco Internazionale Geominerario Miniera di Raibol. Un’ex miniera di piombo e zinco, tra le più importanti d’Europa, adesso trasformata in ecomuseo. Oltre al treno, la zona è visitabile anche a piedi, per addentrarsi all’interno delle gallerie alla scoperta dei tanti minerali e delle tecniche con cui venivano estratti. Con un’esplorazione divertente si verranno a conoscere tutti i dettagli della tradizione mineraria italiana, che da molto tempo è strettamente legata alle zone di montagna, penetrando nella cultura dei luoghi in cui si è dato il via a questa attività. 

6. Avventurieri per un giorno 

Cinque percorsi acrobatici, di difficoltà differenti e crescenti, per ogni età ed esperienza. Il Parco Avventura Sella Nevea offre un’esperienza tutta dedicata alla natura, immersa totalmente nel bosco. Si potrà provare il Tarzaning, nuova disciplina che sta facendo impazzire gli appassionati di tutta Europa. Assicurati ad un’imbragatura sicura al 100%, grandi e piccini potranno spostarsi di albero in albero attraverso diverse passerelle, ponti tibetani, carrucole, liane, funi e molto altro, provando ad emulare le gesta dei grandi avventurieri di romanzi, fiabe e film. Che si sogni di assomigliare a Tarzan, Indiana Jones o l’agente 007 poco importa: il Parco Avventura fornirà le condizioni migliori perché ognuno possa vivere la sua adrenalinica esperienza. E, se proprio non siete amanti dell’altezza, il sentiero botanico ricco di specie da scoprire, introdotte da una targhetta esplicativa, vi attende per mostrare ogni sua bellezza. 

7. Uno slittino in mezzo ai pascoli 

L’esperienza imperdibile per tutti gli appassionati di slittino: se in estate le alte temperature raggiungono anche le cime più innevate, e non solo per colpa del surriscaldamento globale, il Funbob è l’opportunità perfetta per tutti gli appassionati. La più piacevole e ludica esperienza sulla neve, alle volte anche faticosa, per i genitori che devono trascinare lo slittino di nuovo in cima alla salita, è possibile riprodurla anche in maniche corte. Il bob su rotaia permetterà a genitori e figli di godersi un percorso di 880 metri di lunghezza e 73 di dislivello che, attraversando boschi e prati verdeggianti, offrirà a tutti i bei paesaggi dell’alta montagna. La velocità è regolabile, per dare modo ai più temerari di sfrecciare ad alta velocità fra gli alberi, ed ai più tranquilli di godersi il panorama. 

8. Passeggiate in mezzo al verde nella Val Grande

Se si va in vacanza in un luogo di montagna, è impossibile non dedicare almeno una giornata ad una bella camminata. Che sia di mezza giornata o un po’ più impegnativa, i mille sentieri della Val Canale sono pronti ad accogliervi. Attraverso le mille sfaccettature del paesaggio montano, si potranno scoprire le mille bellezze della natura, anche con l’aiuto di una guida naturalistica abilitata. Particolarmente interessante è il sentiero Orrido dello Slizza, che di orrido ha ben poco. Fiancheggiato da un torrente impetuoso e di straordinaria bellezza, si dimostra un’escursione per nulla impegnativa e adatta a tutte le età, particolarmente piacevole per la ricca vegetazione. 

9. La montagna da vivere e gustare  

Se il Nordic Walking, attività sportiva completa e alla portata di tutti, è la vostra passione oppure vorreste che lo diventasse, l’Altopiano del Montasio si presta benissimo a questo genere di escursione. Natura selvaggia, pascoli rigogliosi e ricchi di erbe tutte nuove e diverse, ma anche tante sorprese locali. Al termine dell’escursione si potrà degustare una serie di prodotti caseari offerti e prodotti dall’Agriturismo Malga Montasio. Una merenda semplice e genuina, che piacerà e rifocillerà grandi e piccini. 

10. A spasso con gli animali 

A Fusine, località poco distante da Tarvisio, la Scuola Internazionale Mushing organizza giornalmente escursioni per ogni livello di preparazione sulle slitte trainate dai cani. La bella stagione, oltre al tempo magnifico, porta con sé anche tante novità: le escursioni guidate di dog trekking sono fra queste. Attraverso la foresta del Tarvisiano e la Piana delle Fusine, piccoli e grandi escursionisti potranno esplorare le bellezze del territorio insieme a degli amici a quattro zampe. La camminata di un’ora verrà anticipata da una spiegazione teorica, una preparazione e la visita al Centro.  

 

Post Your Thoughts

Iscriviti alla Newsletter
Resta in contatto con Trip4Kids e tieniti aggiornato sulle ultime novità.
Spazio sponsorizzato