In Alta Pusteria con i bambini tra gnomi, renne e giganti

In Alta Pusteria con i bambini

L’Alta Pusteria è una meta da segnare in agenda se si vuole programmare una vacanza, o anche un semplice weekend, in montagna con i bambini. Qui i boschi sono luoghi magici, le passeggiate si aprono esplorazioni incredibili e i parchi gioco sono porte che si spalancano su mondi fantastici e immaginari. Ecco alcune dritte dove potrete andare assolutamente a colpo sicuro: stupore garantito, noia non pervenuta.

A “casa” delle renne

Il nostro punto di partenza è stato l’Hotel Bad Moos, un hotel in una posizione assolutamente strategica anche se si pensa ad una vacanza invernale, il resort con tantissimi servizi family e un bellissimo parco giochi esterno, si trova infatti accanto alla partenza della funivia della Croda Rossa. Ed il nostro primo suggerimento parte proprio da qui. Prendete la cabinovia e salite fino alla stazione a monte. Qui abita l’unico branco di renne delle Alpi. Si muovono libere nel bosco e incontrarle è davvero un’emozione, per grandi e piccoli. Accanto alla stazione a monte si trova anche il Rifugio Rudi, con un playground d’eccezione, tra sabbiere, camioncini per il trasporto di materiale, macchinine e palette oltre a casette rifugio e saltarelli. Al Rifugio Rudi ci si può fermare per mangiare qualcosa sulla terrazza panoramica mentre i bambini si divertono nel parco giochi o sui grandi prati della Croda Rossa. Dal Rifugio Rudi si parte anche per numerose escursioni, con i più piccoli è perfetto il “Sentiero per famiglie” che scende, attraverso il bosco, fino al Rifugio Prati di Croda Rossa dove anche qui si trova un magnifico parco giochi che ha una particolarità: è un playground con vista, con lo sguardo che spazia fino alle celebri Tre Cime. Il percorso poi attraversa i Prati di Croda Rossa e ritorna al Rifugio Rudi. Con i più grandicelli, già buoni camminatori ed esperti di montagna, si può invece fare il “Sentiero dei Camosci” (il N°100). Una camminata di un ora e quaranta abbondante con vista sulle Tre Cime, mentre ai propri piedi si vede la Val Fiscalina e il rifugio Fondovalle.

Giocare ai piedi della “meridiana di Sesto”

L’Hotel Bad Moos, si trova proprio all’imbocco della Val Fiscalina, sotto lo sguardo imponente delle Dolomiti di Sesto, Patrimonio Naturale dell’Umanità Unesco, e dall’hotel parte una bellissima passeggiata, perfette da fare anche con i passeggini, che si addentra nella Val Fiscalina attraversando boschi di larici e prati. La passeggiata ha inizio attraversando un ponticello di legno sotto scui scorre il torrente val Fiscalina e poi come un nastro bianco la strada si snoda tra prati verdissimi e ampi boschi. Il primo tratto del percorso è davvero magico. Tra il bosco come i sassolini di una fiaba sono distribuiti dei piccoli capanni di legno e sembra di essere entrati in un posto fatato. Il sole che gioca tra i larici è parte della fiaba. La camminata è dolce e piacevole, dopo il Rifugio Fondo Valle (accanto al quale c’è un ampio parcheggio se si volesse accorciare la strada da percorrere) il sentiero ben segnalato prosegue fino al Rifugio Fondovalle dove c’è un bellissimo parco giochi per i bambini con sabbiera, secchielli e palette per i più piccoli, castello di legno con una piccola parete d’arrampicata, saltarelli, scivoli e molto altro. E i genitori, potete osservare in tutta tranquillità i bambini che giocano, possono sederci ai tavoli a bersi un caffè o a gustare una buona fetta di torta fatta in casa (ottimo lo strudel) godendosi il panorama della “Meridiana di Sesto”, siamo infatti all’interno del Parco Naturale delle Tre Cime di Lavaredo, proprio sotto la Cima Croda Rossa, la Cima Undici, la Cima Dodici e la Cima Tredici soprannominate la “meridiana di Sesto”.

In Alta Pusteria con i bambini Fondovalle

E se non si ha voglia di faticare, il rifugio di Fondovalle lo si può anche raggiungere comodamente seduti in una carrozza trainata dai cavalli.

In Alta Pusteria con i bambini

Playground con sosta golosa

Dall’Hotel Bad Moos, c’è anche una piacevole passeggiata che scorre lungo il torrente e che porta a Moso, qui c’è un grandissimo parco giochi nel bosco e proprio di fronte c’è un indirizzo che va segnato in agenda, la Pasticceria Kofler: torte a più piani, di ricotta, di cioccolato, sacher torte, strudel e biscotti. Mentre mamma e papà sono seduti ai tavolini con vista sulle Dolomiti, i bambini possono giocare nel grandissimo prato proprio di fronte alla Kinditorei. Preseguendo la passeggiata lungo la strada asfaltata circondata da un lato dai prati e dall’altro dal bosco, si raggiunge il bellissimo parco giochi di Sesto con case sugli alberi, altalene e scivoli (e comode panchine dove mamma e papà possono fermarsi a riposare mentre i piccoli si scatenano).

Dove abitano i folletti

A Sesto parte da Funiva Panoramica Sesto-Monte Elmo, che raggiunge la quota di 2050 m. Proprio accanto all’arrivo a monte della funivia del Monte Elmo c’è il Kids Mountain Village, la “Malga dei bambini”, un villaggio di casette di legno dove abitano le caprette e scorazzano le galline, dove si nascondono scivoli e arrampicate, dove c’è un mini mulino azionato ad acqua, cascate e giochi d’acqua e poi scivoli e  sabbiere. Il Kids Mountain village è il punto di partenza del Parco Natura Olperl, un percorso di 1 chilometro e mezzo, adatto anche ai passeggini, lungo il quale si fanno molti incontri sorprendenti, c’è il pascolo alpino, la torre d’avvistamento, le stalle, l’arrampicata sui tronchi, la trappola dell’orso, la piattaforma panoramica per godere di una magnifica vista che spazia sulle celebri Cime e il nascondiglio di Olperl, il folletto dai grandi occhi. Il percorso è ad anello, lungo il cammino si incontra il Rifugio Gallo Cedrone, qui ormai siamo a 2200 m, dove anche qui si trova un attrezzatissimo parco giochi dove i piccoli potranno divertirsi scivolando, facendo piccole arrampicate e dondolandosi. L’area gioco è visibile dalla terrazza, quindi mamma e papà possono tranquillamente controllare i bambini mentre si riposano godendo della meravigliosa vista panoramica sulle Dolomiti di Sesto. Completando poi l’anello si incontra anche il Ristorante Molte Elmo, che si trova proprio accanto alla stazione a Monte della funivia dove riposarsi sui morbidi cuscini nella grande terrazza panoramica con vista sulle Dolomiti.

In Alta Pusteria con i bambini KidsVillage

Tra i giganti

Da San Candido, prendendo la seggiovia che sale sul Monte Baranci si raggiunge la più lunga pista da slittino su rotaia dell’Alto Adige: il Fun Bob Baranci. Salendo sui bob si sfreccia, grandi e piccoli, fino a valle liberi di regolare la velocità come si preferisce, dunque già a rotta di collo per 1,7 km per i più temerari o con un’andatura moderata per chi preferisce godersi il panorama. Accanto alla partenza del Fun Bob si trova il Rifugio Gigante Baranci con una grande terrazza in legno che guarda la Rocca di Baranci e la grande area giochi con scivoli, sabbiera. Poco più avanti ci sono dei gonfiabili, una pista da tubing e l’ingresso del Parco degli Gnomi, un divertente parco avventura nel bosco. Sul lato destro, invece del rifugio Gigante Baranci, si possono invece vedere i due laghetti a forma di impronte giganti e il villaggio degli gnomi, inaugurato nell’estate 2018.

In Alta Pusteria con i bambini Fun Bob

Nel villaggio degli gnomi

Una volta scesi dalla seggiovia che collega San Candido con il Monte Baranci, accanto al Rifugio Gigante Baranci, si trova anche il Villaggio degli Gnomi, inaugurato nell’estate 2018. Gli gnomi sono i piccoli aiutanti del Gitante Baranci e qui hanno le loro piccole casette, tutte rigorosamente in legno, dove i bambini possono entrare a curiosare e giocare, c’è anche una chiesetta con un campanile dove suonare le campane, piccole case-laboratorio dove disegnare o costruire, casette sugli alberi da raggiungere con ponticelli di legno, l’ufficio postale ed anche un mini-castello a guardia del villaggio.

In Alta Pusteria con i bambini - villaggio gnomi

 

Per scendere dal Monte Baranci si possono scegliere più opzioni. Se i bambini sono stanchi si può scegliere il ritorno in seggiovia. Se si vuole finire la giornata ancora con un’idea divertente si può optare per il fun bob o se si ha voglia di fare una passeggiata si può scendere con una piacevole camminata di circa 45 minuti che porta fino al paese di San Candido.

Posizione

Post Your Thoughts

Iscriviti alla Newsletter
Resta in contatto con Trip4Kids e tieniti aggiornato sulle ultime novità.
Spazio sponsorizzato