In bicicletta a Montisola, sul Lago d’Iseo

In bicicletta a Montisola, sul Lago d'Iseo

Foto di @Johannes-Freund

Eccoci sul Lago d’Iseo. Oggi vogliamo raccontarvi una bella pedalata per tutta la famiglia con vista lago 🙂 Arrivando dall’autostrada (la A4, Milano-Venezia) alle spalle ci siamo lasciati i vigneti dolci della Franciacorta, la bellissima Riserva Naturale delle Torbiere (da mettere in calendario per una vista, consigliatissima!), il centro di Iseo e siamo risaliti lungo la costa del lago fino a Sulzano dove abbiamo preso il traghetto (partenze ogni 15/20 min. a seconda della fascia oraria e la traversata dura circa 20 minuti) per Montisola.

Ed eccoci a Monte Isola, uno de “I borghi più belli d’Italia”, un monte abbracciato dalle acque del lago di Iseo. È la più grande isola lacustre abitata d’Europa. Una meta davvero piacevole per una gita sulle due ruote seguendo la strada che ne traccia il perimetro ai piedi delle pendici che regala una bellissima vista sul lago.

In bicicletta a Montisola, sul Lago d'Iseo

Sulzano vista da Peschiera Maraglio

Con il traghetto siamo arrivati è a Peschiera Maraglio. E qui si trova anche un museo che offre la possibilità di un viaggio nell’attività che, per anni, ha costituito l’unico mezzo di sostentamento dell’isola: la pesca. Il museo è aperto da aprile a settembre. La pesca ha qui una lunga tradizione fatta di artigiani e saperi. A Peschiera Maraglio ci sono ancora due importanti retifici: il retificio Soardi e il retificio Archetti. Vicino all’imbarco dei battelli si trova il negozio del retificio Archetti dove si possono comprare souvenir come borse in corda e altri oggetti in rete.

In bicicletta a Montisola, sul Lago d'Iseo

Il percorso più gettonato e più dolce in bicicletta è il giro dell’isola. Seguendo la litoranea in senso orario, si inizia con una pedalata tra gli ulivi di un paio di chilometri che conduce a Sensole; proseguendo si trova l’unica salita di 1 km che porta a Menzino, dove si erge la Rocca Oldofredi-Martinengo. La salita la si può spezzare con piacevoli soste con vista sul lago e le sue sponde. A Menzino si trova anche una fontana che fornisce acqua fredda e frizzante. Continuando verso nord, si incontrano il piccolo abitato di Sinchignano e, proseguendo si raggiunge Siviano, capoluogo dell’Isola, borgo fortificato nel Medioevo, con case torri e strette vie. Da Siviano, una discesa conduce a Carzano, paesino di pescatori, dal quale si ammira l’isola di Loreto. Da qui seguendo la litoranea si fanno 3 km di pianura e il percorso si chiude con il ritorno a Peschiera Maraglio.

Info viaggio:

Partenza: Peschiera Maraglio

Arrivo: Peschiera Maraglio

Lunghezza percorso: 9 km

Dislivello: qualche saliscendi, ma non troppo impegnativo

Fondo stradale: asfaltato.

Noleggio bici: Iseo Bike (si trova all’ingresso del Campeggio del Sole, in via Rovato 26 a Iseo, tel. 340 3962095), a Montisola in Via Peschiera Maraglio presso l’Alimentari-Tabaccheria c’è anche il noleggio biciclette aperto dal 1 marzo al 30 settembre (tel. 030 9886103, www.monteisolabici.it). Da un anno è attivo il servizio di bike-sharing “Bicilago” con un punto noleggio a Sulzano, proprio all’imbarcadero, oppure a Montisola si trova a Carzano (si raggiunge in traghetto partendo da Sale Marasino), per info: www.tuttomonteisola.it.

Dove mangiare: Ristorante Vittoria (Loc. Sensole 22, tel. 030 9886222, www.monteisola.com); Residence Ristorante Castello Oldoredi (Peschiera Maraglio, tel. 328 3177915, www.oldofrediresidence.it).

Dove dormire: B&B Verdeisola (Monte Isola, Peschiera Maraglio, tel. 030 9825062), bike parking, con servizio baby sitter su richiesta, possibilità di scaldare i latte e le pappe per i piccoli ospiti.

Info turistiche: www.tuttomonteisola.it

Posta un tuo commento

Iscriviti alla Newsletter
Resta in contatto con Trip4Kids e tieniti aggiornato sulle ultime novità.
Spazio sponsorizzato