In vacanza per stare bene: le terme con i bambini

Le terme con i bambini_Terme di Sirmione

Terme di Sirmione - reparto pediatrico

Se non desiderate altro che lasciarvi alle spalle questo lungo e freddo inverno, perchè vi siete sentite messe ko dai malanni dei più piccoli continuamente a casa tra raffreddori, otiti, bronchiti, allergie … vi sarà utile scoprire dove, andando in vacanza, si possono ottenere due benefici in uno: il relax di una settimana lontana dagli impegni e l’opportunità di rafforzare la propria salute e quella dei propri bambini.

Ecco sei indirizzi, tutti con un reparto termale dedicato ai più piccoli, dove dare più vigore alle difese di grandi e piccini e scoprire che la vacanza diventa davvero un tocca sana!

Bormio Terme (So)

Bormio Terme, nel cuore del capoluogo dell’Alta Valtellina, è un completo centro termale alimentato dalla fonte Cinglaccia; acque che sgorgano a una temperatura tra 36° e 43° C e vengono qui utilizzate senza interventi di riscaldamento artificiale. Sono indicate sia per piacevoli momenti di relax, ma anche per applicazioni terapeutiche, come cura per le patologie dell’apparato respiratorio, malattie artroreumatiche, per il benessere della pelle e molto altro. E oltre all’area dedicata ai trattamenti convenzionati con il Sistema Sanitario Nazionale dove effettuare inalazioni, bagni e fanghi termali nell’area benessere di Bormio Terme, si trovano vasche interne ed esterne, aree pensate specificamente per i bambini (che sotto i 6 anni entrano gratis) come le vasche con getti e spruzzi d’acqua, senza dimenticare il lunghissimo acquascivolo.

Terme di Merano (Bz)

L’acqua termale di Terme Merano ha importanti effetti curativi, con un’azione sedativa ed analgesica, che rafforza sistema immunitario delle vie respiratorie e migliora le condizioni di salute in caso di allergie. Qui si possono fare vari tipi di inalazioni, e c’è un’area dedicata ai più piccoli, dai 2 anni, per le cure che sono convenzionate con il Servizio Sanitario Nazionale.

Accanto all’offerta per la salute non manca però anche tanto divertimento con le piscine interne ed esterne, con area giochi, la piscina dedicata ai più piccoli, con scivoli, altalene, giostrine e giochi a molla.

Un’attrazione molto amata dai bambini è anche il laghetto delle tartarughe che si trova nel parco assieme a un percorso tematico che permette di conoscere i simpatici animaletti. Le tartarughe abbandonate trovano qui un centro di recupero e ristoro adatto a loro.

Nel caso il tempo non sia dei migliori, all’interno si trova lo Spazio Bimbi, a disposizione dei bambini dai 2 ai 10 anni. Mentre ha appena debuttato la piscina interna per bambini completamente rinnovata. 

Giochi e spruzzi d’acqua, bolle ed effetti di luce divertono i piccoli ospiti, che giocano in perfetta sicurezza grazie a una profondità d’acqua massima di 30 cm. Vicino alla vasca, due aree dedicate permettono ai genitori di rilassarsi mantenendo il contatto visivo con i figli.

Terme di Comano (Tn)

In Trentino, tra il Lago di Garda e le Dolimiti di Brenta, in una valle riconosciuta dall’Unesco Riserva della Biosfera, ci sono le Terme di Comano, il più importante centro termale specializzato nella cura della pelle di adulti e bambini, dove i piccoli possono effettuare le cure termali già a partire dagli 8 mesi di vita. Le Terme di Comano sono un vero paradiso per i piccoli che soffrono di dermatite atopica, grazie ad un’acqua unica in Italia dalle proprietà antinfiammatorie, emollienti, idratanti e lenitive.

Il centro termale mette a disposizione un ampio reparto pediatrico per la dermatite atopica e la rinite allergica, con stanze dedicate e colorate dove per i piccoli e le loro famiglie curarsi diventa un gioco. Convenzionate con il Servizio Sanitario Nazionale le Terme di Comano offrono l’opportunità di fare una cura naturale, senza farmaci, con risultati che durano nel tempo, come dimostrato da un importante studio clinico che ha messo in evidenza come a distanza di 4 mesi le cure termali risultino più efficaci del cortisone.

A Comano è inoltre in arrivo una data importante, da segnare in agenda: il 2 e 3 giugno si tengono le Giornate della dermatite atopica dove le Terme di Comano aprono le loro porte offrendo gratuitamente la visita medica specialistica al bambino per fare il punto sulla dermatite atopica e definire un programma di cura su misura a cui si aggiunge la scuola dell’atopia dedicata ai genitori dove ricevere informazioni complete sulla malattia e sulle opzioni di cura possibili.

le terme con i bambini Comano

Terme di Comano

Terme di Sirmione (Bs)

Sul Lago di Garda, alle Terme di Sirmione i bambini trovano un reparto a loro dedicato. uno spazio speciale pensato per i più piccoli con ambienti, bagni, spogliatoi a misura di bambino, postazioni per le cure inalatorie, ambulatori per le insufflazioni endotimpaniche e una sala giochi. In estate – a partire dal mese di giugno e fino a settembre – c’è l’appuntamento con le Merenda al Parco con animatori.

Terme di Tabiano (Pr)

Alle di Terme di Tabiano per il pubblico dei più piccoli, è stato destinato un reparto pediatrico indipendente pensato ad hoc per rendere più confortevole e divertente la permanenza dei piccoli che hanno bisogno di cure. Le Terme di Tabiano – grazie alla straordinaria ricchezza di sali e zolfo – sono, infatti, un’efficace alternativa alle tradizionali cure farmacologiche in patologie come riniti, sinusiti, otiti, faringo-laringiti, tracheo-bronchiti, asma bronchiale e dermatiti.

Riccione Terme (Rn)

Il reparto pediatrico inalatorio delle Terme di Riccione ha un’area attrezzata con giochi e colori e da giugno a settembre offre anche il parco del benessere Perle d’Acqua Park, in cui le piscine sono arricchite con le acque termali di Riccione Terme con una temperatura dell’acqua, mantenuta costante a 30° C. Oltre all’enorme piscina all’aperto di 800 mq, ci sono sette cascate d’acqua dai colori dell’arcobaleno, idromassaggi, idropercorsi rivitalizzanti a temperature differenziate e spazi gioco dedicati ai più piccoli.

Terme di Castel San Pietro (Bo)

Alle Terme di Castel San Pietro, ai piedi dei colli tra Bologna e Imola, ha aperto un nuovo reparto inalatorio con 30 postazioni di cura (con acqua solfurea e salsobromojodica) dedicate ai bambini.
Le Terme di Castel San Pietro sono le uniche dell’area di Bologna che hanno acque termali sia solfuree che salsobromojodiche riconosciute dal Ministero della Salute al 1° livello super.

Immerse in uno splendido parco le Terme di Castel San pietro sono state costruite nel 1870. Negli anni sono diventate un punto di riferimento per le cure termali e i trattamenti riabilitativi la cui efficacia terapeutica è sostenuta dalla ricerca scientifica comprovata dall’accreditamento con il Servizio Sanitario Nazionale. Gli ospiti delle Terme di Castel San Pietro possono contare su un’offerta ampia e personalizzata che comprende, oltre alle classiche cure termali, le terapie riabilitative, la fisiochinesiterapia e un reparto appositamente dedicato ai bambini.

 

Post Your Thoughts

Iscriviti alla Newsletter
Resta in contatto con Trip4Kids e tieniti aggiornato sulle ultime novità.
Spazio sponsorizzato