Le città della gola: mete golose per tutta la famiglia

mete golose per tutta la famiglia

Scoprire una città significa anche assaporarne il gusto, e quando si parla di dolci né grandi né piccini si tirano indietro. Per concedersi una pausa tra una visita al museo e una passeggiata in centro ecco alcune proposte per un piccolo tour dolciario:

Torino e il cioccolato

Torino è la città del cioccolato, di cui il Gianduja è il re sovrano: questo impasto di cacao finissimo e nocciole piemontesi si può gustare nei famosissimi cioccolatini, i gianduiotti, o anche sotto forma di crema spalmabile, in tavolette e in tazza.

Dove assaggiarlo?

Cioccolateria Guido Castagna  (via Maria Vittoria, 7 Torino). Dopo aver visitato il Museo Egizio si può fare merenda da Guido Castagna. La specialità è sicuramente il Gianduiotto, tra i migliori di tutta la città. Il cioccolatiere ha vinto nel 2016 ben 4 ori e 3 argenti ai Mondiali del Cioccolato di Londra. Una garanzia!

Baratti e Milano (Piazza Castello, 27/29 Torino). All’interno di uno dei locali storici più belli della città si scopre la sfiziosa tradizione cioccolatiera torinese dal 1858: è il Baratti e Milano, affacciato da un lato su Piazza Castello e dall’altro sulla Galleria Subalpina, nel cuore della vecchia Torino. Dal gianduiotto al cremino, dal subalpino (versione solida del bicerin) al nocciolatino, la specialità del locale.

mete golose per tutta la famiglia

Gianduiotti tagliati a mano

Cremona e il torrone

Mandorle, miele, zucchero e albumi, questi sono gli ingredienti per la preparazione del classico torrone cremonese. C’è chi lo preferisce croccante e chi lo ama morbido, in ogni caso il torrone è sempre buono.

Dove assaggiarlo?

Negozio Sperlari (via Solferino, 25 Cremona). Per assaggiare un pezzo di storia cremonese, una tappa al Negozio Sperlari, l’esercizio commerciale più antico della città, è d’obbligo. Il locale storico custodisce come un prezioso scrigno i segreti di questa dolce prelibatezza offrendo anche un buon assortimento di mostarda, dolci cremonesi, vini e liquori di alta qualità. È proprio il posto giusto dove acquistare un dolce souvenir da portare a casa.

Pasticceria Lanfranchi (via Solferino, 30 Cremona). In un ambiente curato e raffinato potrete scegliere tra il torrone alla mostarda o il “Pan Cremona” oltre ad un ampio assortimento di prodotto tutti rigorosamente artigianali. Il pregio della pasticceria è stato ufficialmente riconosciuto nel 1993, quando è stata inserita tra i Locali storici d’Italia.

La festa del torroneÈ la golosa manifestazione dedicata a questo dolce tipico che si terrà a Cremona da sabato 18 a domenica 26 novembre 2017. Saranno oltre 250 le iniziative che tra degustazioni e appuntamenti culturali animeranno l’evento. Da non perdere le spettacolari Costruzioni Giganti di Torrone e l’assegnazione del Torrone d’Oro.

mete golose per tutta la famiglia

Mantova e la sbrisolona

Risale al ‘600 la ricetta originale della Sbrisolona, uno dei simboli golosi di Mantova. Una torta di povere origini con gli ingredienti tipici della tradizione contadina diventata un appuntamento goloso quando si fa tappa nella cittadina che fu uno dei massimi centri d’arte d’Europa al tempo dei Gonzaga.

Dove assaggiarla?

La Tur dal Sucar, la più antica pasticceria della città, a due passi dalla basilica di Sant’Andra e da Piazza delle Erbe. Non solo sbirsolone (dove la ricetta classica è stata rivisitata dal maestro Giovanni) ma anche bignolate, millefoglie, Torta Elvezia e Torta Greca.

Pasticceria Antoniazzi a Bagnolo San Vito, vicino a Mantova. A Mantova però si possono assaggiare le creazioni di questa famiglia di pasticceri al Caffè Borsa, nel centro storico, a due passi dal Teatro Sociale di Mantova.

mete golose per tutta la famiglia

Piana degli Albanesi e il cannolo siciliano

Forse il dolce italiano più famoso al mondo è il cannolo: la delicatezza della ricotta si scontra sul palato con la croccantezza della pasta che l’avvolge in un dolce abbraccio. Originariamente si pensa che la ricetta sia nata dall’estro delle suore di clausura di un monastero. Il gusto forte richiama la tradizione araba, tanto che  una leggenda narra che la nascita dei cannoli sarebbe avvenuta a Caltanissetta, l’antica “Kalt El Nissa”, ovvero “Castello delle donne”, sede di numerosi harem di emiri saraceni. Si ipotizza che le donne, per passare il tempo, si dedicassero in pa

rticolare alla preparazione di dolci.

Dove assaggiarlo?

Per farsi un’idea di tutte le sue varianti vale la pena annotarsi la “Sagra del Cannolo” a gennaio e “Cannoli & Friends” a maggio. Due sagre che si svolgono a Piana degli Albanesi, in provincia di Palermo, un caratteristico borgo siciliano spalleggiato dalle colline e aperto verso il mare. Qui la tradizione della pasticceria è stata tramandata di generazione in generazione, preservando l’antico sapore di quelli che sono i cannoli migliori di tutta la Sicilia.

Bar Pasticceria Cuccia, La Casa del Cannolo (via Martiri Portella Della Ginestra, 61 Piana degli Albanesi). È qui che è possibile assaggiare tutta la dolcezza dell’autentico cannolo siciliano in un solo morso. I cannoli vengono farciti al momento per poter essere gustati in tutta la loro freschezza. Anche se esternamente sembra un semplice bar di paese, è all’interno che avviene la magia. L’accoglienza dei proprietari, poi, rende l’assaggio un’esperienza ancora più genuina.

mete golose per tutta la famiglia

Roma e il maritozzo con la panna

Dall’impasto morbido, profumato di uova e con un lieve sentore di burro, il maritozzo viene farcito con nuvole di panna fresca non troppo soda e preferibilmente aggiunta al momento. Una bomba di dolcezza da maneggiare con cautela!

Dove assaggiarlo?

Il Maritozzaro (via Ettore Rolli, 50). Il nome dice tutto: si tratta di uno dei locali di riferimento per poter gustare il tipico dolce romano. Aperto H 24 quasi tutti i giorni, vi permetterà di soddisfare le dolci voglie di tutta la famiglia anche di sera, magari durante una passeggiata post cena. A “Il Maritozzo” la farcitura è su richiesta, quindi non abbiate timore a chiedere di abbondare, sicuramente i più piccoli non avranno remore a riguardo.

Pasticceria Regoli (via dello Statuto, 60). La “Pasticceria Regoli” vanta una tradizione dolciaria centennale, all’interno della quale i maritozzi occupano il primo posto nella classifica dei migliori di tutta Roma. Per poterli assaggiare a colazione dovete affrettarvi perché vanno letteralmente a ruba e una volta terminati tocca aspettare l’indomani.

mete golose per tutta la famiglia

Post Your Thoughts

Iscriviti alla Newsletter
Resta in contatto con Trip4Kids e tieniti aggiornato sulle ultime novità.
Spazio sponsorizzato