Notti all’acquario per i bambini, per dormire con gli squali

Notti all'acquario per i bambini

Acquario di Genova

I vostri bambini sono degli intrepidi e si potrebbero entusiasmare se proponeste loro di vivere una notte all’acquario per dormire con gli squali?

Quando tutti i visitatori se ne sono andati, i bambini diventano i protagonisti di una visita esclusiva a loro dedicata.

Arriva il tramonto e le luci si spengono si può osservare un nuovo fermento nell’acquario, le vasche si trasformano rivelando creature nuove, colori particolari, comportamenti e movimenti tipicamente notturni. Guidati dai biologi marini i bambini scoprono molti segreti e curiosità sugli animali che abitano l’acquario tra storie, leggende, mistery box e quiz.

E dopo il percorso tra le vasche e nel backstage l’emozione continua davanti alla vasca degli squali dove i ragazzi vivono l’emozione memorabile di addormentarsi ammirando questi affascinanti predatori.

Questo accade all’Acquario di Genova, all’Acquario di Cattolica, all’Oceanografic di Valencia e all’Acquario di Barcellona in Spagna, e ancora all’Oceanario di Lisbona in Portogallo, al Vancouver Aquarium in Canada e al Georgia Aquarium di Atlanta…

Le proposte sono tante eccone alcune da non perdere:

Notti all'acquario per i bambini

A Genova

All’Acquario di Genova i bambini dai 7 agli 11 anni sono invitati a conoscere l’affascinante mondo marino genovese in un contesto insolito e suggestivo: la notte.

Dotati di sacco a pelo, pigiama, spazzolino e quant’altro possa essere utile per trascorrere la notte fuori casa, i ragazzi saranno accolti dal personale dell’Acquario.

Dopo un momento di conoscenza, il programma prevede una visita alle vasche dell’Acquario ricca di curiosità e sorprese per scoprire i comportamenti poco conosciuti e singolari dell’ambiente marino notturno. Dopo il tramonto, con la chiusura della struttura e lo spegnimento dell’impianto di illuminazione, le vasche si trasformano rivelando creature nuove, colori particolari, comportamenti e movimenti tipicamente notturni.

La serata si conclude davanti alla vasca degli squali dove i ragazzi vivono l’emozione memorabile di addormentarsi ammirando questi affascinanti predatori.

La mattina successiva, i bambini fanno un’ulteriore visita alle vasche con osservazioni sul “risveglio” degli animali e sul riavvio della vita dell’Acquario in generale. Dopo la colazione, la loro fantastica avventura termina alle ore 9.

Per partecipare è indispensabile la prenotazione. Notte con gli squali è acquistabile anche dal sito . Il prezzo è di Euro 80 per persona.

Sono previsti appuntamenti tutto l’anno, almeno una volta al mese, escluso agosto, per un numero massimo di 34 partecipanti a serata.

A Cattolica

Dedicato a chi ama le emozioni forti: all’Acquario di Cattolica si può dormire davanti alla grande vasca degli squali toro dopo aver vissuto la straordinaria avventura dell’esplorazione notturna dell’acquario.

Nei programma dedicato ai giovani ed intrepidi esploratori, c’è anche un nuovo spazio interattivo all’interno del percorso Blu per appassionarsi al mondo marino attraverso una serie di giochi e ‘mistery box’ collocati qua e là a sorpresa.

Con l’aiuto di un esperto è anche possibile vivere l’esperienza di accarezzare i trigoni viola nella grande vasca tattile e assistere ai pasti quotidiani di squali, pinguini e lontre.

A Barcellona

I bambini tra gli 8 e i 12 anni possono visitare l’acquario quando tutti gli ospiti sono usciti e osservare le reazioni degli squali di notte ma anche vedere come si svegliano con la Notte con gli squali all’Acquario di Barcellona, durante la quale annoteranno le loro scoperte sul quaderno dell’esploratore, ascolteranno storie di squali e della vita di mare.

A Valencia

All’Oceanogràfic (il più acquario d’Europa) di Valencia tutta la famiglia può trascorrere una notte insieme cenando nel ristorante sottomarino e dormendo circondati da squali toro, squali grigio, ma anche pesce serra e l’affascinantissimo pesce luna. Vivono tutte nella cosiddetta “Torre Oceanos”, un enorme acquario con corridoi di vetro dove di notte viene allestito il camp per gli esploratori notturni. la mattina dopo si può fare colazione prima di proseguire la visita al Museo delle Scienze e assistere a una proiezione presso l’Emisfèric.

A Maiorca

Squalo Baby Sitter è una delle attività proposte dal Palma acquario dell’isola di Maiorca, dove i bambini possono dormire una notte di fronte al Grande Blu e ricevere anche un diploma di partecipazione.

A Lisbona

All’Oceanário di Lisbona, uno dei più grandi acquari al mondo, che si trova a Doca dos Olivais, nel Parco delle Nazioni, si prova il brivido di vedersi passare uno squalo a pochi centimetri di distanza.

Qui l’attrazione principale è sicuramente la grande vasca centrale dove nuotano squali, tonni e altre specie che vivono in pieno oceano.

Anche l’Oceanário di Lisbona organizza serate “Dormendo con gli squali” durante le quali i bambini possono dormire con un sacco a pelo davanti alla vasca degli squali, ma prima di abbandonarsi al sonno imparano a conoscerli, rispettarli e proteggerli. Il mattino dopo possono visitare l’acquario in totale libertà.

All’Oceanario sono molte le iniziative per le famiglie e i bambini, ci sono anche Concerti mattutini per i più piccini, in compagnia dei loro genitori, con una immensa vasca di pesci come sfondo e concerti di fado per bebè.

Post Your Thoughts

Iscriviti alla Newsletter
Resta in contatto con Trip4Kids e tieniti aggiornato sulle ultime novità.
Spazio sponsorizzato