Sardegna: escursione a Tiscali con i bambini

escursione a Tiscali con i bambini

La Sardegna è una meta in cui amiamo tornare spesso. Ogni volta andando alla ricerca di angoli nuovi da scoprire, vivere e assaporare. Questa volta abbiamo fatto rotta verso il Supramonte, nella Valle di Laianittu, per raggiungere il sito archeologico di Tiscali.

Da Siniscola, scendendo verso sud, si tratta di poco più di un’ora di strada. Si raggiunge Lula e si seguono le indicazioni per le Sorgenti del Su Gologone.

Appena superato l’ingresso del ristorante e resort Su Gologone (un vero angolo di paradiso, dove merita assolutamente fermarsi almeno per un pranzo), prima di arrivare alle Sorgenti, si imbocca una strada asfaltata sulla destra che presto diventa una strada bianca che attraversa pinete e boschi di lecci. Si prosegue lungo questa strada per circa 15 minuti arrivando ad uno slargo dove parcheggiare l’auto. Qui ha inizio la passeggiata: circa 1 ora di cammino, salendo la montagna. Un percorso non particolarmente impegnativo, ma è bene essere attrezzati con scarpe da ginnastica o da trekking e una scorta d’acqua nelle giornate calde.

escursione a Tiscali con i bambini

Consigliamo di trovarsi al punto di inizio della camminata verso le 9.00 per non soffrire troppo il caldo nella risalita. Per darvi le misure circa la difficoltà del percorso, noi l’abbiamo affrontato in un’ora scarsa di cammino con bambini dai 5 ai 10 anni.

Il sentiero è bellissimo, con punti panoramici strepitosi sulla Valle di Lanaittu. Salendo si arriva ad una suggestiva spaccatura nella roccia da attraversare in fila indiana. Da questo punto dopo 15 minuti di cammino si raggiunge il sito archeologico di Tiscali.

escursione a Tiscali con i bambini

Tra i lecci che avvolgono il sito archeologico trovate ad attendervi una guida che brevemente racconta la storia di questo luogo magico e misterioso di cui si sa poco, perché pochi scavi sono stati fino ad ora. Ma è un sito davvero suggestivo, che si apre come uno scrigno di tesori al termine di una bellissima passeggiata.

escursione a Tiscali con i bambini

Il villaggio nuragico di Tiscali, costruito lungo le pareti della dolina è invisibile fino a quando non si raggiunge l’interno della cavità. Il sito è composto da due agglomerati di capanne di diversa dimensione, databili in un lungo periodo fra XV e VIII secolo a.C. Le origini sono misteriose: la tecnica costruttiva, infatti, è differente da quella degli altri siti nuragici.

Una volta all’interno, passando per l’ampia apertura nella parete rocciosa si raggiunge il primo agglomerato, con le tracce di quaranta capanne circolari in pietra costruite su un pendio, che fa presupporre l’esistenza di terrazze (poi crollate). Il secondo complesso è sul lato sud-occidentale, e comprende circa trenta abitazioni quadrate o rettangolari. Al centro della cavità si può vedere un millenario bosco di lecci e lentischi. L’ecosistema particolare di questo luogo e i sistemi di raccolta dell’acqua fanno pensare che gli abitanti si rifugiassero all’interno anche per lunghi periodi e forse il villaggio è stato l’estremo baluardo difensivo contro le scorrerie degli invasori in età romana.

escursione a Tiscali con i bambini

Al ritorno si ripercorre la stessa strada dell’andata. Dopo aver recuperato le auto vale la pena raggiungere le Sorgenti di Su Gologone per regalarsi un tuffo nelle freschissime acque. E dopo tutta questa attività ci sta proprio a pennello una sosta per il pranzo al ristorante Su Gologone: non solo un ristorante, ma un’esperienza nei profumi e sapori sardi. Ottimi  e variegatissimi antipasti, primi con pasta fatta in casa, carne alla brace e da non perdere il gelato al mirto. E dopo il caffè: un po’ di relax nella Terrazza dei sogni o in quella dei Desideri, mentre i bambini si dondolano sulle amache, prima di riprendere la strada per fare ritorno a casa.

escursione a Tiscali con i bambini

 

Posizione

Post Your Thoughts

Iscriviti alla Newsletter
Resta in contatto con Trip4Kids e tieniti aggiornato sulle ultime novità.
Spazio sponsorizzato