Sardegna segreta con i bambini

Sardegna segreta con i bambini

Foto @Mario Rudas

Non solo mare, la Sardegna è uno scrigno di tesori che si svelano all’occhio più attento e curioso, lasciando stupiti e meravigliati. Una meta bellissima con i bambini anche fuori stagione. Così a due passi dalle spiagge della costa settentrionale, procedendo in direzione Aggius, si raggiunge la Valle della Luna, una magnifica vallata in cui tra i boschi e la vegetazione, come dorsi di antichissimi dinosauri, emergono massi di granito bianco che danno un’atmosfera lunare al paesaggio. Ad Aggius poi i bambini scopriranno storie intriganti al Museo del banditismo e faranno esperienze coinvolgenti al MEOC, il più grande Museo Etnografico in Sardegna. Ricavato all’interno di una casa tipica sarda, nei suoi spazi si ha l’impressione di fare un salto nel tempo e di sentirsi parte di quella storia. Di stanza in stanza si scopre come si faceva il pane, il formaggio, l’olio di lentisco, il vino… Il Museo, che ospita anche la sala tessitura del museo del tappeto sardo, propone tanti laboratori per i bambini.

Andando invece verso sud ecco Cagliari, dopo aver visitato il Centro Comunale d’Arte e Cultura Exmà che propone molte visite e laboratori per bambini sul tema della creatività, fate rotta verso la libreria Tuttestorie, uno spazio dove si possono trovare tantissimi libri per i bambini e dove spesso vengono organizzate letture animate, laboratori e incontri per i piccoli. E ogni anno, in ottobre, la libreria promuove il Festival Tuttestorie, un appuntamento di rilevanza internazionale, presieduto da David Grossman, e dedicato alla letteratura per ragazzi, che coinvolge i migliori autori per l’infanzia con un cartellone di oltre 350 eventi.

Cagliari, inoltre, negli ultimi anni si è attrezzata con numerose piste ciclabili. Molto piacevole da fare con i bambini è quella che parte dalla marina e pedalando lungo il mare, tra saline e specchi d’acqua, attraversando ex stabilimenti di raccolta del sale, si arriva al parco naturale Molentargius-Saline dove nidificano molte specie di uccelli acquatici. Una gita da provare magari utilizzando le biciclette del servizio Bike Sharing del Comune di Cagliari.

E per un tuffo nella natura, ed un soggiorno family, proprio a ridosso dell’area marina protetta di Capo Carbonara, si trova il Falkensteiner Resort Capo Boi di Villasimius (CA), il primo resort per famiglie della Falkensteiner Premium Collection, con una grande varietà di servizi, anche personalizzati, per i più piccoli. Dall’orto biologico al Falky Land con sala giochi, mini cinema, parco giochi esterno, yoga per i piccoli e un riccol programma di attività. Ed è inoltre disponibile il servizio di babysitting e di nursery, oltre ad un innovativo concierge dei bambini.

Come arrivare in Sardegna con i Traghetti:

I porti di partenza sono davvero numerosi, dal nord al sud Italia. Con partenze da Genova, Livorno, Piombino, Civitavecchia, Napoli, Palermo e da ciascuno di questi porti vi sono partenze scaglionate durante tutto l’arco della giornata per rendere più semplice l’organizzazione del viaggio anche per le famiglie.

Post Your Thoughts

Iscriviti alla Newsletter
Resta in contatto con Trip4Kids e tieniti aggiornato sulle ultime novità.
Spazio sponsorizzato