Tocatì 2021: il festival dei giochi di strada

Tocatì 2021, il festival dei giochi di strada torna a Verona con un'edizione ricca di novità e una formula inedita.

Verona torna a colorarsi con Tocatì, Festival Internazionale dei Giochi in Strada. Arrivato alla sua XIX edizione il festival animerà la città veneta venerdì 17, sabato 18 e domenica 19 settembre e non solo.

Per adeguarsi alle regole e alle limitazioni imposte dalla pandemia, già l’edizione 2020 è stata realizzata con una formula inedita, completamente rinnovata, svolgendosi non solo in luoghi simbolo della città di Verona mai utilizzati prima, come ville, cortili, musei, ma anche in alcuni borghi storici italiani, molti dei quali già riconosciuti come siti UNESCO e come borghi più belli d’Italia.

L’edizione 2021 ripropone questo nuovo format di festival diffuso e lo amplia ulteriormente, coinvolgendo anche Belgio, Cipro, Croazia e Francia, gli Ospiti d’Onore di quest’anno.

Tema conduttore del Tocatì 2021 è l’acqua.

Nei giorni del festival il pubblico potrà assistere, in presenza e/o in diretta streaming sul sito web e sulle pagine social della manifestazione, a una serie di attività tradizionali marittime, fluviali e lacustri tipiche dei quattro ospiti e delle comunità di gioco e sport tradizionale italiane.

Pesca a cavallo e pastori sui trampoli

Tra i giochi tradizionali internazionali verranno proposti l’antica pratica belga della pesca a cavallo di gamberetti grigi che si svolge ad Oostduinkerke, a una ventina di chilometri da Ostenda.

Le Pljočke della Croazia, è un gioco molto simile a una partita a bocce ma giocata con mattonelle di pietra o piastrelle di metallo, disputata nelle vicinanze di un faro.

Gli Echassiers des landes della Francia, originariamente pastori delle lande che utilizzavano i trampoli per attraversare zone acquitrinose e il Ligrin, pratica ludica tradizionale cipriota facente parte della famiglia delle lippe del mediterraneo.

Noci e balle di fieno

Tocatì 2021_il festival dei giochi di strada torna a Verona con un'edizione ricca di novità e una formula inedita.Tra i giochi e sport tradizionali italiani saranno protagonisti il Gioco delle Noci, originario di Monterosso al Mare (Sp), tramandato di generazione in generazione dalle donne monterossine e praticato in gruppi di adulti e bambini all’interno del Sito UNESCO del Parco Nazionale delle Cinque Terre in Liguria, che consiste nel colpire le noci dell’avversario per accaparrarsi un gustoso bottino.

Sbürla la rôda, proveniente da Fossacaprara, un piccolo paese della golena del Po in provincia di Cremona, nel quale i partecipanti devono far rotolare una balla di paglia fino al traguardo.

Gli Zattieri di San Michele all’Adige, che con le loro imbarcazioni caratteristiche della provincia di Trento scendono sino al fiume Adige. l

Lo Scalillo di Cesa, in provincia di Caserta, in cui si utilizza una scala di 13 metri per una spettacolare potatura ad alta quota e infine, per la prima volta, sarà presente il Gioco delle Mitule di Rocca di Papa, Roma: simile al gioco delle bocce, viene giocato con delle piastrelle in metallo nel piccolo borgo affacciato sul lago Albano.

Cinema a teatro

Per la sezione Cinema e Teatro verrà proposto lo spettacolo teatrale “Huck” a cura di BAM!BAM! Teatro che racconta le avventure di Huckleberry Finn lungo il fiume Mississippi.

 

Potrebbe anche interessarti:

Parchi divertimenti tutte le regole e le novità 2021

A tu per tu con gli squali a Genova

I musei dei mare

Un’estate green a Courmayeur

Post Your Thoughts

Iscriviti alla Newsletter
Resta in contatto con Trip4Kids e tieniti aggiornato sulle ultime novità.
Spazio sponsorizzato