Un festival di luci a Brescia con CidneON

Un festival di luci a Brescia con CidneON

E’ il primo festival delle luci al mondo realizzato in un castello urbano, e il primo festival italiano a essere ammesso a l’ILO (International Light Festival Organization), la rete delle più importanti rassegne mondiali di light-art, CidneON, il Festival Internazionale delle Luci, torna ad illuminare il castello sul colle Cidneo, nel cuore di Brescia, dall’8 al 16 febbraio 2019.

Oltre 20 installazioni luminose, videoproiezioni, video-mapping e opere interattive racconteranno personaggi, luoghi e simboli seguendo il tema Icone italiane, tra miti e meraviglie, di questa nuova edizione.

Ad aprire il percorso ci sarà un omaggio speciale riservato a Leonardo Da Vinci, nel cinquecentesimo anniversario della morte.

L’itinerario poi condurrà gli spettatori in un susseguirsi di esperienze luminose attraverso 20 installazioni create da artisti provenienti da Francia, Olanda, Germania, Polonia, Ucraina, Corea del Sud e Italia.

Molte delle opere, ben 17, sono state realizzate site specific, proprio per valorizzare gli spazi del castello.

Ed anche quest’anno la luce illumina percorsi dentro i quali si è protagonisti. Come accade con l’installazione De Lume, di  Tommaso Trak, che si incontra alla Torre dei Francesi, un’installazione Hypermirror, mai realizzata prima, un’experience digi-real 360° condivisa che permette di scoprire le proprietà della luce nell’universo e metterla nelle mani di ognuno. Una grande proiezione di luce e immagini che si riflette su migliaia di specchi, consegnati ai visitatori.

Sulle mura del castello, grazie alle illustrazioni di Benito Jacovitti, messe a disposizione dalla casa editrice “La Scuola”, prenderanno vita Pinocchio, la Fata Turchina, Mangiafuoco, il Gatto e la Volpe.

Un videomapping ironico e coloratissimo accende, invece, la facciata del Museo delle Armi, percorrendo l’Italia in un omaggio alle sue eccellenze enogastronomiche e ai piatti più celebri.

Nel tunnel della Torre Coltrina, si farà un viaggio nella Preistoria con un sistema di proiezioni luminose che disegnerà sulle pareti le incisioni rupestri della Valle Camonica, da quarant’anni patrimonio dell’Unesco.

Mentre sul sentiero che corre sul Bastione San Marco c’è la grande installazione creata dai bambini e ragazzi delle scuole di Brescia. Tricolore sarà composta da centinaia di lanterne luminose decorate con disegni di icone italiane, ed illuminate poi con i colori della bandiera nazionale.

L’itinerario, lungo circa 2 km e percorribile in un’ora e un quarto, si concluderà con la discesa dalla scala-torre, realizzata ad hoc, e costruita sul Piazzale dello Sferisterio.

L’accesso al castello e al festival è gratuito. Anche quest’anno sono disponibili delle “Chiavi smart” che permettono di evitare le code ed accedere attraverso la Fast Line. Il costo è di 8,00 euro, acquistando l’accesso sul sito del festival.

 

Post Your Thoughts

Iscriviti alla Newsletter
Resta in contatto con Trip4Kids e tieniti aggiornato sulle ultime novità.
Spazio sponsorizzato