Siena con i bambini

Piazza del Campo - Siena

In Toscana abbiamo scoperto un’intera città che si è attivata per rendere i suoi tesori fruibili in modo coinvolgente dai bambini con percorsi di qualità pensati e realizzati ad hoc per le famiglie: visite animate, esplorazioni, e poi ancora giochi e attività che coinvolgono in modo piacevole tutta la famiglia. E la città d’arte si trasforma così in una bella esperienza che conquista i piccoli e si fa godere anche dai grandi.

#Sienafrancigenakids, ad esempio, è il primo percorso pensato e dedicato ai bambini per calarsi nei panni degli antichi viandanti. Inaugurata lo scorso dicembre, l’iniziativa prosegue per tutto febbraio. Ogni sabato, dal 6 al 27 febbraio, con partenza alle ore 15 da Piazza Duomo, i ‘piccoli pellegrini’ si ritrovano al Santa Maria della Scala, uno degli ospedali più antichi d’Europa. Ad accoglierli e ad accompagnarli lungo il percorso la balia Gioconda, in costumi medioevali, che racconta (bravissima!) come fosse una fiaba la storia della città e i guida i piccoli viandanti a scoprire i magnifici dipinti quattrocenteschi della Sala del Pellegrinaio e la storia stessa dell’antico ospedale. Dopo una pausa per una ristoratrice “merenda del pellegrino” con prodotti tradizionali senesi, la passeggiata-narrazione prosegue per le vie del centro storico fino a Porta Romana, dove termina il trekking urbano dei piccoli esploratori. Qui la balia Gioconda si accomiata dai giovani viandanti con l’antico saluto dei pellegrini, “Ultreya”. E non stupitevi se li sentirete rispondere in coro e a gran voce “Suseia!”.

Siena Francigena Kids

Siena Francigena Kids

Il Museo d’Arte per bambini è ospitato all’interno del Santa Maria della Scala e possiede una collezione di circa 400 opere che hanno l’infanzia come soggetto rappresentato o destinatario delle opere. Il Museo, che ha recentemente allestito un family corner, organizza visite didattiche e laboratori per bambini da 3 ai 14 anni.

Museo d'Arte per bambini - Siena

Museo d’Arte per bambini – Siena

Letture animate. Tanti eventi anche nella bellissima Biblioteca Comunale di Siena. Assolutamente da vedere anche per i magnifici locali in cui si trova. Le origini della Biblioteca risalgono niente meno che al 1758! Molto ricca e fornita la sezione dedicata ai libri per bambini e ragazzi dove, oltre ad un “Baby pit stop”, l’area di sosta per allattare e cambiare il pannolino appena inaugurata, ci sono anche comodi spazi kids per la lettura che accolgono numerosi eventi tra letture animate, narrazioni e incontri con l’autore. Fino al 21 maggio ogni sabato mattina i bambini potranno scoprire avventure nuove con racconti per piccoli e grandicelli. Noi abbiamo sperimentato “Un giardino sottoterra” un’animazione condotta da una narratrice e un attore, dal 6 febbraio parte “Il giro del mondo in 4 sabati” per i bambini dai 3 ai 7 anni mentre il 5 marzo è la volta di “Mamma natura: Agata e la festa dei colori” per i piccoli dai 3 ai 5 anni.

Biblioteca Comunale degli Intronati - Siena

Biblioteca Comunale degli Intronati – Siena

Un salto nel Medioevo. In un museo vi è mai capitato di essere accolti dal Podestà o da celebri artisti medioevali? Siate pronti perché questo è ciò che vi accade se andate al Museo Civico di Siena (Palazzo Pubblico, Piazza del Campo), dove ogni domenica, per tutto il mese di febbraio, con la rassegna “Teatro al Museo” si va alla scoperta di aneddoti, storie e personaggi del Medioevo con gli attori della compagnia “LaLut” . E allora ecco il Podestà, il grande artista Duccio di Buoninsegna, il celebre pittore e miniatore Simone Martini e ancora un antico pellegrino che lasciano di stucco i piccoli visitatori. Diventa così un gioco tutto da sperimentare l’andare alla scoperta della storia senese e dei capolavori custoditi nelle Sale di Palazzo Pubblico guidati da questi intriganti personaggi. I percorsi teatrali al Museo Civico (ogni domenica 7,14,21,28 febbraio alle ore 15) hanno una durata di circa 50 minuti. Il prezzo intero del biglietto è di 9 euro e gratuito per bambini fino a 11 anni.

Museo Civico - Siena

Museo Civico – Siena

Il Palio si svela. Non si può parlare di Siena senza nominare il celeberrimo Palio. E febbraio è un mese eccezionale anche per gli appassionati di questa antica tradizione: per tutto il mese, da giovedì a sabato, si terrà l’apertura straordinaria in notturna della Sala dei Costumi del Palio (Palazzo Pubblico, Piazza del Campo) per presentare, per la prima volta al pubblico, le monture del Corteo Storico, indossate dai figuranti del Comune nel corso della passeggiata storica che precede sempre la corsa del Palio (2 luglio e 16 agosto).

Sala Costumi - Foto Matteo Castelli

Sala Costumi – Foto Matteo Castelli

Mamma che corse! Ma Siena ha anche un cuore verde: con giardini e orti dove correre, avventurarsi e divertirsi come con la caccia al tesoro dell’Orto Botanico che porta alla scoperta di piante carnivore e giganti. L’Orto Botanico si trova all’interno delle mura medievali, a pochi passi dal Duomo. In occasione di ‘Febbraio al Museo’, ogni sabato e domenica, dalle ore 10 alle ore 16, è possibile partecipare alla Caccia al tesoro verde. Mappa alla mano si va alla scoperta di piante esotiche attraverso ricostruzioni di habitat naturali: dal deserto alla foresta pluviale fino a quello delle foreste temperate fredde. Magnifico da esplorare in primavera quando il frutteto è in fiore. E nelle belle giornate ci si può fermare per un pic nic ai bordi dei laghetti con la campagna senese che si distende ai propri piedi. La caccia al tesoro può essere effettuata ogni sabato e domenica di febbraio dalle ore 10 alle ore 16. Il costo del biglietto singolo è di 5 euro, mentre quello per le famiglie è di 10 euro. I bambini fino a 12 anni entrano gratis. Per informazioni è possibile contattare il numero 335 7371186. Non lontano dall’Orto Botanico si incontra l’Orto de’ Pecci, un pezzo di campagna a poche centinaia di metri da Piazza del Campo, che in primavera diventa anche Fattoria didattica dove i più piccoli imparano a conoscere la campagna ed entrano in contatto con “il villaggio degli animali”. L’Orto dei Pecci è anche un’ottima sosta per un pranzo dove gustare i sapori tradizionali di Siena. Una meta da tenere in agenda se si va nella città toscana.

Orto dei Pecci - Siena

Orto dei Pecci – Siena

Piccoli chef crescono. Un territorio si esplora e si conosce anche attraverso i suoi cibi e piatti tradizionali. Noi abbiamo sperimentato (divertendoci un mondo!) la Scuola di cucina di Lella, una scuola di cucina tradizione, nel centro storico di Siena. Guidati da Lella i bambini hanno imparato a fare i tipici cenci e le ciambelline di Carnevale e poi gli gnocchi di patate da condire con il sugo toscano. I grandi sono restati a guardare affascinati dall’entusiasmo con cui lavoravano i bambini. E poi tutti a tavola a gustare i piatti preparati dai nostri piccoli chef: cena superlativa! Non è da meno The International Chef Academy of Tuscany, che si trova nel Palazzo ottocentesco Raveggi nel centro di Siena, dove i bambini con lo chef Maurizio si sono messi all’opera preparando bruschette toscane e tortini di mele.

PiccoliChef

Mappe for kids. Un consiglio utile da tenere a portata di mano è la guida Scopri Siena, una delle bellissime Divertimappe di MediaBooks, da poco pubblicata e sostenuta dal Comune di Siena, con tante informazioni e giochi per scoprire la città.

Dove dormire

#Sienaforkids è tale anche nell’accoglienza con hotel e B&B che ai piccoli ospiti riservano speciali attenzioni. Nel centro di Siena, ad esempio a Palazzo Bulgarini in ogni camera i bambini trovano un cesto di giochi, una cassetta colma di libri e storie da leggere e ancora fogli e matite per colorare. Altrettanto accoglienti nel centro storico l’ Hotel Minerva e  B&B Siena in Centro.

B&B Palazzo Bulgarini - Siena

B&B Palazzo Bulgarini – Siena

Dove mangiare

Ristorante Grotta del Gallo Nero (Via del Porrione, 65-67, 53100 Siena Si, 0577 284356), proprio nel cuore antico di Siena propone piatti senesi e piatti medioevali, con menu bimbi e grande accoglienza per tutte le età.

Orto de’ Pecci (Via Porta Giustizia, 39, 53100 Siena SI, 0577 222201), un angolo di campagna a due passi da Piazza del Campo dove i bambini possono trovare un luogo dove sfogare la loro energia tra i prati e la loro curiosità nella fattoria didattica. E a tavola sapori tradizionali toscani.

Piacevolissima anche La Prosciutteria, servizio spartano, ma ottimi sapori. Da provare i tradizionali taglieri.

 

 

Posizione

There are 3 comments

Post Your Thoughts

Iscriviti alla Newsletter
Resta in contatto con Trip4Kids e tieniti aggiornato sulle ultime novità.
Spazio sponsorizzato